Anguria gialla? Niente paura, non è un melone andato a male

8
anguria gialla

Ad Aragona (Ag) potete trovare un’anguria con la scorza verde a cui sia abituati, ma quando tagliate una fetta la troverete un pò diversa… La polpa si presenta gialla! Non preoccupatevi, non è uno scherzo della natura, né di uno strana versione aliena del melone d’acqua. Si tratta semplicemente della variante dorata del frutto estivo più amato e rinfrescante.

Gli intenditori assicurano che il gusto è abbastanza simile all’anguria rossa e che sarebbe ancora più dissetante.

L’aroma del suo frutto presenta sentori di ananas, di fico d’India e di mango, mentre la polpa, dolce e croccante ma priva di fibra, è di color giallo intenso in quanto carente di licopene, carotenoide che conferisce la caratteristica colorazione rossa alla polpa del cocomero tradizionale.

L’anguria gialla è un ibrido, non ogm, di origine asiatica, ottenuta dall’ incrocio di varietà già presenti in natura, capaci di produrre frutti di dimensione e peso ridotti rispetto all’ anguria classica.