Auguri Andrea Camilleri, papà del Commissario Montalbano

1

Quasi 90 anni , il prossimo 6 Settembre, lo scrittore Andrea Camilleri è un grande scrittore made in Sicily.

Diventato un fenomeno letterario solo a tarda età, dopo i 70 anni, Camilleri ha venduto oltre 30 milioni di libri, tradotti in tutto il mondo.

 Tra i suoi racconti, il cui protagonista è commissario Salvo Montalbano,  il titolo che l’ha consacrato al successo è stato senza dubbio : “La forma dell’acqua’”che venne pubblicato il 21 Settembre 1994.In occasione dei 20 anni del protagonista, lo scrittore diceva: “Montalbano è un monumento che se ne sta lì, ancora destinato a crescere per qualche anno. Terminerà quando finirò io. Non mi facevo capace di avere una tale fantasia per la lunga serialità. Però ci sono riuscito”.

Nei suoi racconti, Camilleri parla spesso della cucina siciliana, esaltando i colori, le tradizione e i profumi.

Leggendo con attenzione la pagine dei racconti , uno tra tutti “Gli arancini di Montalbano” dalla descrizione e dall’attenzione prestata ai particolari sembra quasi di assaporare uno dei prodotti tipici siciliani: L’arancina o arancino che dir si voglia, come anche le sarde a beccafico e altre pietanze siciliane che vendono descritte con minuziosa precisione per gli ingredienti. L’autore si diverte a far mangiare le specialità siciliane al commissario Montalbano, in alcune dichiarazioni è l’autore stesso che ironizza lasciando intendere che alcune pietanze solo piacevoli da “ricordare” facendoli mangiare però al giovane commissario: “come fare penitenza, aspra e dolorosa per chi, come me, a lungo ha gustato i piaceri della buona tavola e ora non può più per l’età e per ferreo diktat medico. Ho preferito continuare a patire nel ricordo di certi sapori, nella memoria di certi odori

Tanti auguri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui