Insalata vastasa palermitana, antipasto fresco per giornate afose

10
insalata vastasa palermitana

A Palermo l’insalata vastava è un appetitoso e classico antipasto estivo a cui è difficile rinunciare, soprattutto durante le calde serate estive.

Non ha una lunga storia l’antipasto in Sicilia, forse perché era tanta la fame tra la gente che non c’era la necessità di un’esca per attirarla. Gli antipasti corrispondevano, forse, a quelli che venivano chiamati “piatti di mezzo”, oppure un secondo o un contorno.

Ingredienti come olive, sedano, capperi, acciughe, verdure varie, se una volta venivano serviti per concludere il pasto, ora invece vengono utilizzati per aprirlo, o addirittura ne sono l’unico componente.

Insalata vastasa palermitana

Ingredienti (per 4 persone)

  • 4 pomodori
  • 4 acciughe lavate e deliscate
  • 300 gr di fagiolina cotta
  • 2 cipolle al forno o di Tropea (o entrambe)
  • 4 patate lesse
  • 100 gr di olive verdi o nere (o entrambe)
  • origano, sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva

Lavate e tagliate a pezzi i pomodori, tagliate a pezzi grossi le cipolle (se scegliete quelle di Tropea lasciatela in acqua per una mezz’ora e dopo spremetela per togliere l’acqua in eccesso), pelate e tagliate a cubetti le patate lesse. Mettete gli ingredienti in una zuppiera molto capiente e aggiungetele olive e le acciughe, condite con olio, sale, pepe, origano e aceto, se preferite. Accostate all’insalata vastava palermitana una bottiglia di vino bianco fresco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui