Il siciliano Antonio Rallo eletto al vertice di Unione Italiana Vini

0
Doc-Sicilia

(di Angela Sciortino) Cambio della guardia all’Unione Italiana Vini. A guidarla per il prossimo triennio, succedendo a Domenico Zonin, sarà il siciliano Antonio Rallo. Lo ha eletto all’unanimità il nuovo Consiglio Nazionale nel suo primo insediamento avvenuto oggi nella sede Uiv di Milano. Antonio Rallo era già vicepresidente vicario e da anni all’interno dell’associazione è stato impegnato sui temi della promozione e dell’Ocm vino.  Oltre ad Antonio Rallo, il consiglio ha eletto anche un vice presidente vicario della Confederazione, Ernesto Abbona, presidente della Federazione Nazionale degli Industriali Vinicoli, e un vice presidente, Quirico Decordi, presidente della Federazione Nazionale del Commercio Vinicolo.

Il programma di lavoro di Antonio Rallo è nel segno della continuità, indirizzato a valorizzare i punti di forza costruiti negli ultimi anni da Assovini. “Punteremo sull’ulteriore sviluppo dell’azione politica e sull’implementazione dell’organizzazione interna”, dichiara il neopresidente. Che continua: ”Lavoreremo perché l’associazione sia sempre più inclusiva verso tutte le imprese del ciclo economico della filiera, di tutti gli imprenditori e per tutti gli imprenditori e che sappia farsi interprete dei principi dell’etica d’impresa, dei valori territoriali e dello spirito di filiera”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui