Home Il ricettario Il dolce delle feste: la golosa crostata al limone meringata

Il dolce delle feste: la golosa crostata al limone meringata

54
crostata al limone meringata

Il bello di ogni festività è avere la possibilità di trascorrerere tempo insieme ai propri cari, amici e parenti, e di avere la possibilità di preparare qualcosa di goloso da gustare insieme in tutto relax. La ricetta che vi proponiamo, la crostata al limone meringata, è perfettamente adatta ad un pranzo di un giorno di festa e siamo certi che farete un figurone perchè piacerà davvero a tutti.

La crema al limone che utilizzeremo per farcire questa golosa crostata si chiama lemon curd (lett. cagliata di limone) ed ha origini anglosassoni.

Tra il XIX e XX secolo in Inghilterra  il lemon curd fatto in casa era tradizionalmente servito con pane o scones, tipici biscotti, all’ora del tè in alternativa alla marmellata e come ripieno per torte, pasticcini e crostate.

Solitamente veniva preparato in piccole quantità poiché non si mantiene bene come la marmellata, ma oggi è possibile prolungarne la conservazione grazie alla refrigerazione o all’aggiunta di conservanti e addensanti.

Fin dal XIX secolo il lemon meringue pie (torta meringata al limone), fatta con lemon curd e copertura di meringa, è stato il dolce preferito in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

Considerato che la base della crema è data dai limoni e che la Sicilia sui limoni ha tanto da raccontare, possiamo sicuramente adottare questa crostata nella nostra profumata terra, certi che il risultato sarà all’altezza dell’originale, se non, mettendo da parte la modestia, addirittura superiore.

Crostata al limone meringata

FETTA TORTA

Ingredienti

Per la frolla

  • 350 gr di farina 00
  • 125 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 2 uova (di galline allevate all’aria aperta)
  • 1 cucchiaino di lievito

Per la crema al limone

  • 190 gr di zucchero
  • 50 gr di farina
  • 5 dl di acqua
  • 5 tuorli
  • 2 limoni

Per la meringa

  • 5 albumi
  • 170 gr di zucchero a velo
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia

Lavorate lo zucchero con le uova, poi aggiungete il burro a pezzetti e il lievito. A questo punto unite la farina lavorando l’impasto velocemente. Formate una palla con l’impasto e avvolgetela con la pellicola da cucina. Lasciate riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema al limone. Mettete sul fuoco un pentolino con l’acqua e aggiungete 190 gr di zucchero. Quando lo zucchero si sarà sciolto, aggiungete la farina e mescolate bene con una frusta. Aggiungete il succo dei due limoni e la scorza di un limone grattuggiato. Infine unite i tuorli precedentemente sbattuti con lo zucchero rimasto, sempre continuando a mescolare. Lasciate cuocere a fuoco molto basso finchè la crema non avrà raggiunto la giusta consistenza. Lasciate raffreddare.

Togliete la pasta frolla dal frigo e stendetela in una forma per crostata da circa 24 cm facendo bene attenzione a foderare anche i bordi che dovranno contenere il ripieno di crema al limone. Bucherellate tutto il fondo con le punte di una forchetta. Cuocete il guscio di pasta frolla in forno a 180° per 10/15 minuti, aggiungendo dei fagioli (o degli appositi pesi di ceramica) sopra la pasta frolla, affinchè non faccia le bolle.

Intanto preparate la meringa montando a neve gli albumi. Quando avranno raggiunto una buona consistenza aggiungete, poco alla volta, lo zucchero a velo e l’aroma alla vaniglia. Sfornate la base della crostata appena cotta e riempitela con la crema. Ponete il composto di meringa in una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e decorate la superficie della crostata formando tanti fiocchetti fino a coprire completamente la superficie della crostata. Infornate nuovamente la torta a 170° per 30 minuti. Servite a temperatura ambiente.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui