Per il pranzo di Ferragosto prepariamo la “panzanella” alla siciliana

110
panzanella

Così come è vero che d’estate non si ha molta voglia di accendere i fornelli lo è altrettanto che la bella stagione porta con sè profumi e sapori che fanno venir voglia di sbizzarrire la propria creatività in cucina e gustare delle deliziose pietanze buone da mangiare e semplici da preparare. La panzanella di origine toscane ne è un esempio. Noi ve la proponiamo in versione sicula.

La panzanella è un piatto tipico della Toscana in cui si mescolano insieme il pane raffermo con gli ortaggi di stagione. La ricetta originaria della panzanella prevede pomodori, cipolle, cetrioli, basilico, olio e aceto. La versione siciliana che di seguito vi proponiamo, invece, prevede oltre al pane raffermo abbrustolito, ai pomodori e alla cipolla, anche capperi e olive. Il risultato? Un piatto davvero gustoso, ideale per l’estate, ma adatto a tutte le stagioni.

Panzanella alla siciliana

Ingredienti

  • pane raffermo
  • pomodori lunghi rossi
  • basilico fresco
  • cipolla rossa di Tropea
  • olive bianche e nere
  • aceto di vino
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva

Procedimento

Mettete in ammollo il pane per 20-25 minuti in acqua e aceto fino ad  ammorbidirlo senza farlo spappolare. Tagliate e condite i pomodori e la cipolla. A questo punto strizzate il pane con le mani, spezzatelo grossolanamente e versatelo nella ciotola con i pomodori e la cipolla, le olive e i capperi. Mescolate il tutto possibilmente con le mani, condite con sale, olio e pepe e alla fine aggiungete qualche foglia di basilico. Lasciate riposare  in frigorifero almeno un’ora e tirare fuori circa 15 minuti prima di servire.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui