Merendine fresche, sane e artigianali: un progetto alla Monti Iblei

0
(di Redazione) Un progetto promosso da Sanlorenzo Mercato e la scuola elementare Monti Iblei, in collaborazione l’Idimed, l’Istituto per la promozione della dieta meditteranea, mira ad allontanare dalla dieta dei bambini zuccheri raffinati e grassi saturi che sono sempre contenuti nelle merendine industriali. Gli snack confezionati verranno sostituiti con merendine fresche e sane prodotte in maniera artigianale.

Il progetto pilota per le merende sane nelle scuole intitolato “Cibi sani, bimbi sani!”, replicabile successivamente in altre scuole,  sarà presentato domani, sabato 25 febbraio, alle 10.30 a Palermo al Mercato Sanlorenzo. Ad illustrare il progetto ci saranno: Francesca Cerami, direttore Idimed, Marco Anello, Provveditore agli Studi e vice direttore Usr e Irene Marcellino, Dirigente Scolastico della Direzione Didattica Monti Iblei.
Variare spesso con le pietanze per garantire il giusto apporto di proteine e sali minerali e favorire un’alimentazione ricca di frutta e verdura. Partendo da queste importanti regole per una sana alimentazione i partner del progetto “Cibi sani, bimbi sani!” hanno intrapreso un percorso virtuoso per fornire nelle scuole le merende prodotte secondo i dettami della dieta mediterranea, con tutti ingredienti siciliani come il miele d’api sicule, il cioccolato di Modica o i grani antichi. Prodotti golosi e sani da riscoprire e da far conoscere ai bambini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui