Cassata al forno, deliziosa principessa dei dolci siciliani

21

Meno famosa della classica cassata, regina dei dolci siciliani, quella al forno viene considerata la sua “sorella povera” e viene spesso sottovalutata. 

In realtà la sua bontà, unita alla maggiore semplicità nella preparazione, la rendono a tutti gli effetti degna di assurgere al rango di “principessa” delle tavola delle feste. Per questo motivo è il dolce che perfettamente si adatta alla domenica delle palme, in cui si celebra una ricorrenza religiosa rispettando comunque la Quaresima.

La cassata al forno è un dolce che si prepara durante le feste, soprattutto a Pasqua ed a Natale, ed è preparato con un guscio di pasta frolla ripieno di crema alla ricotta e gocce di cioccolato, quello che si usa anche nella classica cassata, inframmezzato da uno strato di pan di Spagna. Quello di cui vi proponiamo di seguito la ricetta, è un dolce in cui le tre diverse consistenze date dalla croccantezza della frolla, la morbidezza del pan di Spagna e la cremosità della ricotta si fondono in un unicum dal sapore inimitabile.

Cassata al forno

Ingredienti
Per il pan di Spagna
2 uova
60 gr di zucchero
80 gr di farina
6 gr di lievito per dolci
Per la pasta frolla
500 gr di farina 00
200 gr di burro (o di margarina senza grassi idrogenati)
200 gr di zucchero
2 uova (preferibilmente di galline allevate all’aria aperta)
1 cucchiaino di lievito per dolci
la buccia di limone grattugiata
Per la crema di ricotta
750 gr di ricotta di pecora
280 gr di zucchero
100 gr di gocce di cioccolato fondente
1 stecca di vaniglia
Per decorare
zucchero a velo

Fate sgocciolare la ricotta nel frigorifero per 24 ore; una volta compatta e asciutta versatela in una ciotola e unite lo zucchero semolato bianco fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Quindi mescolate il tutto e unite le gocce di cioccolato e la vaniglia. Quindi mettete il composto in frigo a riposare.

Nel frattempo preparate il pan di Spagna mescolando le uova a temperatura ambiente con lo zucchero semolato bianco e frustate per 15 minuti circa finché la massa non diventerà bianca e spumosa, quindi aggiungete la farina mescolando dal basso verso l’alto il composto. Mettetelo in una teglia da 24 cm e infornate a 180°C per 40 minuti circa.

Per preparare la pasta frolla unite la farina con lo zucchero, il burro, le uova, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone. Amalgamate il tutto e formate un panetto che farete riposare in frigo.

A questo punto componete il dolce: imburrate una teglia a cerniera da 26 cm e stendete la pasta frolla sulla basa e nei bordi, bucherellate il fondo con una forchetta e sbriciolate con le mani un po’ di pan di Spagna, versate la ricotta, sbriciolate di nuovo il pan di spagna e richiudete con un disco di frolla. Cuocete in forno a 180°C per almeno 1 ora. Lasciare raffreddare dentro all’ interno del forno stesso lasciandolo leggermente aperto e sfornatela quando sarà fredda per evitare che la frolla si rompa. Spolverizzare con zucchero a velo e servire. Il giorno dopo sarà ancora più buona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui