Gelo alla cannella, il dolce profumo dell’estate siciliana

15
gelo-cannella

Una delle cose migliori che vi possa capitare in Sicilia durante una calda giornata estiva, è gustare un profumatissimo gelo di cannella che, in alternativa al ben più noto gelo di anguria, è un dolce al cucchiaio che rende onore alla spezia regina dell’ampio repertorio dolciario siciliano, la cannella.

Dei tanti “geli” siciliani è quello dal profumo più intenso e orientaleggiante che, unito al gusto delicato, fresco e piacevole al palato, lo rende un indicatissimo fine pasto estivo. Vediamo insieme come prepararlo.

Gelo alla cannella

Ingredienti

  • 1 lt di acqua
  • 250 gr di zucchero (se preferite di canna)
  • 90 gr di amido per dolci
  • 20 gr di “cannella reginae” in stecche
  • Per decorare: granella di mandorle

Fate macerare le stecche di cannella per almeno 8 ore in un litro di acqua. Trascorso questo tempo, portate ad ebollizione e lasciate riposare per un giorno intero. Quindi togliete le stecche di cannella e versate l’infuso in una pentola, mescolandola all’amido setacciato. Unite lo zucchero al composto in una pentola e ponetela sul fornello a fuoco lento avendo cura di mescolare con attenzione.

Quando il gelo avrà raggiunto il punto di ebollizione e avrà una consistenza vischiosa, toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare in alcune coppette o bicchierini trasparenti. Appena sarà diventato tiepido, trasferite il gelo in frigorifero fino a quando non avrà assunto la consistenza di un budino. Servitelo guarnito, con un po’ di granella di mandorle tostata.