Melanzane ripiene di taboulè, fresca pietanza per l’estate

1

(di Manuela Zanni) Il cous cous è una pietanza molto versatile poichè si può servire sia d’estate che d’inverno cambiando, oltre che gli ingredienti, anche la modalità di preparazione.

Se, infatti, in inverno, è piacevole accompagnarlo con brodo fumante di pesce, carne o verdure per riscaldare le fredde giornate, in estate è più apprezzato freddo sotto forma di taboulè, perfetto anche da portare come spuntino al mare.

Barchette di melanzane ripiene di taboulè

Ingredienti per 4 persone

500 gr di semola di grano duro (o cous cous precotto)
4 melanzane di media grandezza
4 cipolle bianche
150 gr di pomodori secchi
200 gr di mandorle pelate e tostate
4 arance (o polvere essiccata)
4 limoni
1 rametto di foglie di menta fresca
1 mazzetto di basilico
1 stecca di cannella
1 rametto di foglie di alloro
olio extravergine di oliva
pistacchi tritati
sale e pepe q.b.

Mettete il cous cous nella cuscusiera (se non si usa quello precotto) ponendo nella pentola inferiore acqua, olio d’oliva, cannella, alloro, buccia di arancia (essiccata) e di limone. Affettate a julienne le cipolle e fatele stufare in padella con olio d’oliva. Tagliate le melanzane a metà e svuotatele avendo cura di lasciare intatto il “guscio” e tagliate la polpa a dadini. Stufate le melanzane in padella  insieme alle cipolle. Durante la cottura unire i pomodori secchi tritati e il succo di due limoni. Cuocete finchè il succo non sia quasi del tutto assorbito. Unite al cous cous la cipolla e le melanzane stufate, i pistacchi tritati, le mandorle tostate e tritate, la menta fresca e il basilico. Condite con sale, pepe e olio d’oliva. A questo punto riempite le barchette di melanzana di taboulè e servitele fredde.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui