Fritto e Frappato, duo vincente per l’autoctono del Sud-Est

1

(di Redazione) Sarà il Frappato il protagonista della serata in programma il prossimo 1° settembre al Lido Baja di Marina di Ragusa organizzata dalla Tenuta Bastonaca. In questa occasione, fra musica, abbinamenti gustosi e chiacchierate con esperti, sarà possibile conoscere le peculiarità di questo vitigno autoctono coltivato solo nella parte sud orientale della Sicilia.

Tenuta Bastonaca nell’omonima Contrada, nei pressi di Vittoria, ha deciso di puntare anche sulla coltivazione del Frappato da cui, oltre al Frappato in purezza produce, in blend con il Nero d’Avol, anche il Cerasuolo di Vittoria Docg allevando nel rispetto della natura le proprie viti esclusivamente ad alberello secondo un’antica tradizione agricola.
La serata del 1 settembre accenderà i riflettori sul Frappato vinificato in purezza. I presenti, guidati dal sommelier e divulgatore di vini Giovanni Carbone, potranno vivere un’esperienza sensoriale unica, un viaggio fra i profumi floreali e frutta rossa di questo vino che conquisterà il palato con il suo gusto morbido e bilanciato.
In abbinamento, diverse proposte firmate dallo chef Giovani Galesi, direttore della Scuola Nosco di Ragusa Ibla, che realizzerà per l’occasione dei fritti: arancini al ragù, con melanzana e profumati al frappato, pane e panelle, paranze di pesce, sardigna chips al cuturro, un piatto dal titolo “la nostra idea di pasta al pomodoro” ed infine una cremolata al frappato e crumble di pasta amara. Durante la serata, infine, sarà anche possibile degustare alcune eccellenze del territorio come le conserve di Casa Morana e le paste della rinomata azienda Minardo.
Per info e prenotazioni:
www.facebook.com/events/366291323789156/
+39 334-3421136.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui