Il carretto passava e quell’uomo gridava… ascaretti!!!

63

Tra tutte le tipologie di gelati esistenti in Sicilia c’è anche la categoria “da passeggio” di cui fanno parte gli ascaretti. Ai siciliani ricorda il suono familiare dei venditori ambulanti che abbanniavano il classico slogan ascaretti!!!

In Sicilia esiste una gamma molto ricca di gelati di cui fanno parte diverse specialità come sorbetti, granite o cremolate, pezzi duri, spumoni, bombe, coni e briosche con gelato o con granita e panna.

Tra le granite più gettonate possiamo sicuramente annoverare quella classica al caffè, ma anche gelsi, anguria e mandorla non possono di certo essere trascurate. Parenti stretti delle granite sono i ghiaccioli nati grazie all’invenzione della refrigerazione: comodi e dissetanti, mantenuti da una stecca di legno, costituiti da ghiaccio colorato con un’essenza che conferiva gusto e colore. Tra i più noti ci sono i gusti di amarena, menta e limone.

Gli ambulanti utilizzavano il blocco di ghiaccio per fare la grattatella, chiamata così perché si otteneva raschiando con un apposito attrezzo – detto grattaruola – il pezzo di ghiaccio, ottenendo una soffice neve bianca cui si aggiungeva uno sciroppo di gusto a piacere e si gustava con cucchiaino e cannuccia.

Dopo i ghiaccioli, l’industria pensò di creare un gelato “da passeggio” costituito da una base di crema panna ricoperto di cioccolato con una forma particolare conferita dallo stampo, il tutto retto da un bastoncino di legno: era nato l’ascaretto, un gelato semplice e goloso cui presto fece compagnia il fior di fragola costituito da un ghiacciolo alla fragola ripieno di panna.
Arrivarono poi il cornetto, il cammillino e le coppe, mentre i gelatieri artigianali si sbizzarrivano creando le loro specialità tra cui tronchetti, cassate gelato, coppe assortite, pezzi duri, spongati, coni e briosches, solo per citarne alcuni. Ma il fascino indimenticabile dell’ascaretto resterà per tutti gli affezionati di certo immutato. Ecco una semplice e gustosa ricetta per prepararlo in casa.

Ascaretti

Ingredienti

1/2 lt di panna montata (se preferite anche vegetale)
300 gr di cioccolato fondente
stampi per ghiaccioli

Procedimento

Montate la panna, riempite gli stampi per ghiaccioli e fatela congelare. Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Quando la panna sarà congelata estraetela dagli stampi e immergetela nel cioccolato fondente. Riponete in freezer fino a fare indurire il guscio di cioccolato.