Alla fattoria didattica Ruralia si riflette sul cibo con Autunno d’Autore

0
Ruralia

(di Redazione) Domani, 15 ottobre, alla fattoria didattica Ruralia, ad Alia, in provincia di Palermo, terzo appuntamento di “Autunno d’autore”, la rassegna di appuntamenti in cui terra, libri e cibo vengono messi insieme per far riscoprire e valorizzare le bellezze e i prodotti caratteristici della Sicilia.

Si comincia alle 11 con la visita guidata alla fattoria Ruralia, un vero e proprio “laboratorio a cielo aperto”, immerso nel verde, dedicato all’agricoltura e alla biodiversità, dove trovano spazio tantissime attività, da quelle produttive e tradizionali a quelle culturali, didattiche, ricreative e divulgative. Si prosegue con l’arte bianca dei grani antichi e del latte. Alle 12, tutti i visitatori avranno modo si assistere a tutte le fasi di trasformazione a partire dalla materia fino al prodotto finale: macinazione del grano, impasto e cottura per arrivare al pane, alla pasta e ai dolci.

La mattina si concluderà con un pranzo espressione di uno stile di vita salutare, legato alla cultura contadina, in armonia con la natura e il rispetto dell’ambiente. Il menù è stato definito dei pupi siciliani: pane cunzato di grani antichi Russello e Perciasacchi, zuppa di Perciasacchi con verdure, pomodoro e formaggio, macco verde con fave e finocchietto con crostini di pane di Russello, pasta di grano duro con estratto di pomodoro siccagno e mollica atturrata, pasta di grano duro con pomodoro siccagno, melanzane e ricotta salata, frittate al forno con erbe aromatiche.  Per concludere, frutta di stagione e gelo di melone bianco e cannella. Ovviamente non mancherà per il pranzo l’accompagnamento di un buon calice di vino.

E nel pomeriggio spazio alla riflessione con Fabrizio Melfa che presenta il libro “La dieta dei pupi siciliani” con e Raimondo Pilato in un suo monologo sarcastico, spettacolo sui problemi della cattiva alimentazione per una riconversione alimentare che inizia tra i banchi di scuola e prosegue per tutta la vita. L’invito è a non rassegnarsi ad essere tanti pupi mossi dai burattinai gurù del marketing mondiale. Informarsi su ciò che dicono di mangiare, saperne di più, capire come la nostra salute sia importante e che essa stessa è influenzata da quello che mangiamo, è sicuramente il primo passo per una crescita consapevole e una coscienza del proprio corpo e del suo benessere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui