Il potage di patate al timo, ottima zuppa per i primi rigori invernali

0
potage

(di Manuela Zanni) Anche se il termine francese “potage” potrebbe far arricciare il naso in un magazine che parla di sapori di Sicilia, in realtà la sua traduzione, che è crema o zuppa, è molto più vicina alla tradizione siciliana di quanto si possa credere.

Si tratta, infatti, di una vellutata che può essere realizzata con qualsiasi tipo di ortaggio, con predilezione per quelli che, come nel caso delle patate che contengono amido, ben si prestano ad un risultato liscio e omogeneo, una volta ridotte in crema.

Altrettanto indicati per questa preparazione sono le rape, i funghi, la zucca e le carote, solo per citarne alcuni. Quella che, di seguito, vi proponiamo è una ricetta realizzata con patate profumate al timo.

Potage di patate al timo

Ingredienti per 4 persone
4 patate di media grandezza
400 ml di latte (se preferite vegetale)
timo fresco
sale
pepe bianco

Fate bollire le patate per mezz’ora circa o cuocetele per 10 minuti nel microonde alla massima potenza. In entrambi i casi, una volta cotte, sbucciatele, tagliatele in pezzi di media grandezza e  mettetele in una pentola. Unitevi il latte, il sale e il pepe e mettete sul fuoco per circa 10 minuti. Con l’aiuto di un mixer riducete in crema il composto fino a che diventi vellutato ed omogeneo. Servite caldo guarnendo con un rametto di timo fresco, un giro d’olio e crostini di pane tostato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui