Zuppa di ceci e cavolo nero, un toccasana contro il freddo

6

(di Manuela Zanni) La zuppa è un classico esempio di comfort food, termine con il quale si è soliti definire un cibo che riscaldi e conforti il cuore oltre che il corpo. La zuppa di ceci e cavolo nero che vi proponiamo oggi è un piatto perfetto per riscaldarci con l’arrivo del primo freddo. Non solo perchè ci ristora, ma anche perchè possiede un alto valore nutritivo grazie agli ingredienti che sono alla base della ricetta.

I ceci sono, infatti, dei legumi ad alto valore proteico e sono anche i più calorici. Queste caratteristiche li pongono tra i legumi più noti e usati, dopo la soia e i fagioli. Se a questo si unisce il fatto che sono abbastanza economici si può facilmente intuire che si tratti di un legume molto utilizzato in passato, anche e soprattutto dalle famiglie numerose, poiché in grado di sfamare con poca spesa tutti i commensali. I ceci, inoltre, oltre a rivestire un ruolo importante nella tradizione culinaria italiana, sono ampiamente diffusi in tutta Europa, soprattutto nell’area mediterranea. Anche se in Italia le regioni in cui si consumano di più sono la Toscana e la Liguria, va ricordato che le panelle, regine dello street food palermitano, sono ottenute proprio da una pastella a base di farina di ceci.
Se a questi legumi, poi, ne uniamo un ingrediente altrettanto gustoso e salutare come il cavolo nero, verdura di origini toscane ma ormai largamente coltivata anche in Sicilia, il risultato sarà una vera e propria sferzata di energia ed antidoto contro i malanni invernali.
Il cavolo nero è una verdura tipica dei mesi freddi che, grazie alla ricchezza di sostanze antiossidanti, sali minerali e vitamine, in particolare la C (il migliore vaccino naturale contro virus, dolori e infreddature), può essere considerata come una preziosa riserva di principi depurativi, antivirali, immunizzanti e decongestionanti. Recenti ricerche hanno evidenziato, inoltre, che il cavolo nero è indicato nella prevenzione di numerose forme tumorali, oltre ad essere un efficace aiuto nella cura dell’ulcera gastrica e delle coliti ulcerose.
A questo punto vi sarà chiaro perchè la zuppa di ceci e cavolo nero di cui vi proponiamo la ricetta, sia un piatto appagante e sostanzioso che può tranquillamente essere considerato un pasto unico, sia con che senza pasta, accompagnata da crostini di pane tostato che aggiungeranno un piacevole tocco croccante.

Zuppa di ceci e cavolo nero

Ingredienti
250 gr di ceci secchi
250 gr di cavolo nero
1 cipolla
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale e pepe q.b.

Mettete in ammollo i ceci secchi per almeno dodici ore. Trascorso questo tempo rosolate in una pentola la cipolla tritata con poco olio. A questo punto unite i ceci, che avrete in precedenza sciacquati, e ricoprirteli d’acqua. Cuoceteli per un paio d’ore fino a che non risulteranno teneri. Una volta cotti unite il sale della cottura. Nel frattempo lavate il cavolo nero e sbollentatelo in acqua bollente per un paio di minuti. In una pentola far soffriggere lo spicchio d’aglio e aggiungete il cavolo nero tagliato a striscioline sottili e i ceci. Cuocete la zuppa per 10 minuti, quindi regolate di sale e pepe. Servire la zuppa ben calda, accompagnandola con del pane casereccio tostato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui