La pignoccata, immancabile golosità del carnevale siciliano

5
pignoccata-2

(di Manuela Zanni) A Carnevale ogni scherzo, ma anche ogni dolce, vale. La pignoccata (o pignolata) dolce siciliano tipico dell’areale messinese di questo periodo, non deve proprio mancare. Scopriamo insieme cos’è e come si prepara.

La pignoccata, detta anche pignolata, è una golosità tipicamente meridionale, in particolare siciliana e calabrese. Come spesso accade quando una ricetta è molto diffusa, quella originale tende a subire variazioni da un luogo all’altro, acquisendo ingredienti che la rendono tipica di un luogo specifico. Un esempio è offerto dalla versione messinese, diversa da quella classica al miele perché caratterizzata dal duplice colore bianco e nero dato dalla copertura scura al cioccolato fondente e chiara con glassa al limone. Di seguito, vi proponiamo la ricetta di questo delizioso dolce nella sua versione classica per iniziare il periodo di carnevale non solo in bellezza, ma, soprattutto, in bontà.

Pignolata o pignoccata

Ingredienti

Per l’impasto
500 gr di farina di grano tenero
200 gr di zucchero (se preferite di canna)
150 gr di burro (se preferite margarina vegetale senza grassi idrogenati)
la scorza di un limone grattugiata
olio di semi per friggere

Per decorare
150 gr di miele
zuccherini colorati

Mescolate la farina con il burro, lo zucchero e la scorza di limone grattugiata fino ad ottenere un composto morbido. Appena la pasta è pronta ricavate dei bastoncini e tagliateli a tocchetti da cui formerete delle palline. A questo punto potete passare alla cottura facendo riscaldare in una padella capiente l’olio fino a raggiungere la temperatura adatta alla frittura. Quindi versatevi le palline e fatele cuocere per un paio di minuti fino a che assumeranno una colorazione dorata. Adesso potete scolarle e porle su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. In un’altra capiente padella sciogliete lo zucchero in un po’ d’acqua. Appena sarà completamente sciolto unitevi il miele e lasciate cuocere a fuoco moderato fino all’ evaporazione di tutta l’acqua. Quando il miele avrà raggiunto la giusta densità versate all’interno della padella le palline cotte e mescolate per qualche minuto a fuoco basso. Ora è il momento di versare il contenuto della padella in modo da creare delle piccole montagnette o un’unica cupola che decorerete con gli zuccherini colorati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui