I messinesi Francesco Arena ed Giuseppe Oriti a “Buonissimi 2019”

1
Buonissimi

(di Redazione) Fare del bene fa bene al cuore. Alla terza edizione di Buonissimi, la gara di solidarietà in favore dei bambini affetti da tumori, tra tanti chef stellati, ristoratori, pizzaioli e gelatieri ci saranno anche il produttore di porchetta di suino nero dei Nebrodi Giuseppe Oriti e l’Ambasciatore del Gusto messinese Francesco Arena. 

L’appuntamento con Buonissimi 2019 è per domani, 24 giugno, a partire dalle ore 19, sulle terrazze del Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare. Con l’edizione 2019 dell’evento si conclude la raccolta fondi per il progetto triennale di ricerca scientifica “La Biopsia Liquida nei bambini malati di tumore” al quale con l’edizione 2017 e 2018 sono stati destinati 151.670,00 euro.

Il pluripremiato allevatore nebroideo che ha inventato, insieme alla moglie Eliana Carroccetto, il famosissimo panino con porchetta e cipolla caramellata, volerà a Salerno per contribuire all’evento di beneficenza ideato e promosso dall’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – Open Onlus, con il sostegno della Fondazione Giuseppe Marinelli. «Sono felice di dare il mio contributo a questa gara di solidarietà – afferma Giuseppe Oriti – attraverso un viaggio di gusto tra i profumi e i sapori di tutta Italia, in cui sono orgoglioso di rappresentare i Nebrodi».

Giuseppe Oriti e Eliana Carroccetto

Per l’occasione, Francesco Arena preparerà “Mediterraneo”, un panino morbido alla curcuma e pepe nero con spalmabile delle Madonie aromatizzato al miele, granella di pistacchio, acciuga di Sciacca, scorza di limone e capperi di Salina canditi. «É un onore e un piacere potere partecipare ad un evento così importante. Poter aiutare gli altri, soprattutto quando si tratta di bambini, – ha affermato il bakery chef messinese – per me è fondamentale. Ci metto sempre il cuore e sono felice di dare il mio apporto per nutrire la ricerca».

Francesco Arena

Sono oltre 140 le realtà, tra chef stellati, pizzerie, friggitorie, pasticcerie, gelaterie, cocktail bar e consorzi di tutela del vino della Campania, che hanno aderito all’iniziativa benefica.

Con una donazione minima di 80 euro si potrà partecipare al gustoso evento nella splendida struttura alle porte della suggestiva Costa d’Amalfi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui