Cous cous veg, variante del tradizionale piatto trapanese ideale spuntino da spiaggia

4
cous cous veg

(di Angela Sciortino) Cosa portare al mare per un frugale spuntino tra una nuotata e l’altra? Con le temperature elevate è sempre meglio evitare pietanze elaborate (anche se buonissime).

Quindi niente lasagne o anelletti al forno e altri piatti simili che appesantiscono e necessitano di ore per essere digeriti.

Al mare è meglio portare un insalata di riso o di pasta. Oppure un freschissimo cous cous a cui è meglio non associare né carne, né pesce, ma solo ed esclusivamente delle sanissime e digeribilissime verdure.

Se ne possono preparare di mille tipi, noi ve ne proponiamo una versione facile facile che chiunque – anche chi con i fornelli non ha molta confidenza – può preparare.

I più bravi e rigorosi nell’applicazione delle regole della cucina “incocceranno” la semola e cuoceranno il cous cous nella couscoussiera. Ai principianti consigliamo di usare, almeno per le prime volte, il prodotto precotto: eviteranno errori e delusioni che potrebbero spingerli a non praticare più la meravigliosa arte antica della cucina.

Cous cous veg

Ingredienti (per 4 persone)

400 gr di cous cous
2 cipolle
verdure miste (carote, patate, zucchine, piselli)
150 gr di ceci lessati
100 gr di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di harissa
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
Olio evo

Fate soffriggere le cipolle affettate e aggiungete il concentrato di pomodoro. Diluite con acqua lasciando cuocere per qualche minuto e poi aggiungete l’harissa e il peperoncino. Versate circa 400 ml di acqua e unite man mano le verdure, tagliate in grossi pezzi, in base ai tempi di cottura di ciascuna. Durante la cottura andate aggiungendo acqua in modo che le verdure rimangano alla fine immerse nel brodo di cottura.

Se avete la couscoussiera, inumidite il couscous (non precotto) con acqua, aggiungendo un cucchiaio d’olio e un cucchiaino di sale, e ponetelo nel recipiente superiore (in quello inferiore nel frattempo staranno cuocendo le verdure) per 20 minuti o finchè il vapore non fuoriesce dal coperchio superiore.

Trasferite dunque il cous cous in una ciotola e sgranatelo aggiungendo acqua fredda. Rimettete il couscous nella couscoussiera e fate cuocere per altri 20 minuti.

In alternativa potete comprare il couscous precotto e cuocerlo per assorbimento seguendo le istruzioni riportate nella confezione.

A fine cottura, versate sul cous cous le verdure e il brodo in quantità abbondante e servite caldo o, se preferite, potete mangiarlo anche come piatto freddo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui