Premio Douja d’Or, l’Oscar a tre cantine siciliane per malvasia e passiti

2
Oscar Douja d'or

(di Redazione) L’azienda vinicola del messinese Mimmo Paone ha vinto l’Oscar, nel 47° Concorso Enologico Nazionale Premio Douja d’Or presentando la Malvasia delle Lipari Doc Passito 2015.

Medesimo riconoscimento è andato ad altri due vini siciliani: lo Scaramazzo 2018 Passito di Noto della casa vinicola Feudo di Rudinì e l’Arbaria 2016, Passito di Pantelleria della casa vinicola Vinisola.

L’Oscar rappresenta il massimo riconoscimento per questo concorso, dove la severa selezione quest’anno è stata affidata all’Onav (Organizzazione nazionale assaggiatori di vino), all’Ais (Associazione italiana sommelier) di Asti e all’Aspi (Associazione della Sommellerie Professionale Italiana). In degustazione era previsto il raggiungimento del punteggio minimo di 87 centesimi, e il raggiungimento o il superamento dei 92 centesimi per l’aggiudicazione dell’Oscar Douja d’Or per cui la percentuale di premiazione finale non mai superato il 35 per cento del totale dei partecipanti. 

I vini che hanno partecipato al concorso sono stati 786, provenienti da 288 aziende vinicole italiane; 268 i vini premiati nelle rispettive categorie e solo 29 vini meritevoli dell’Oscar Douja d’Or.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui