Cena itinerante e letteratura nel Giardino della Kolymbethra

8
giardino della kolymbethra

(di Redazione) Il Giardino della Kolymbethra, paradiso botanico nel cuore della Valle dei Templi e raro gioiello archeologico e agricolo dove gli olivi secolari prosperano e gli agrumi inondano la Valle coi loro profumi, domani sera, 18 agosto, ospita un evento davvero speciale. 

Organizzata dal Fai – Giardino della Kolymbethra, in collaborazione con la Condotta di Slow Food Agrigento e con il patrocinio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, a partire dalle 20,00 è in programma una serata speciale intitolata “Il profumo della pagina scritta” in cui si sposano arte, buon vino, profumi della tavola ed ospiti d’eccezione.

La serata inizia con la visita guidata al Giardino della Kolymbethra e prosegue con una cena itinerante che vedrà Bonetta dell’Oglio, chef e paladina della biodiversità siciliana, e Fabio Gulotta patron e chef del ristorante Terracotta, proporre una cena tra i sentieri del Giardino della Kolymbethra, nella Valle dei Templi.

cena al Giardino della Kolymbetra
Fabio Gulotta e Bonetta Dell’Oglio

L’attore Andrea Tidona, tra i volti della serie Tv “Il Commissario Montalbano”, leggerà brani di Vittorini, Piccolo e Borges, aprendo con il passo dell’Odissea “Un Calice di Nero Vino”. Baldo Palermo, responsabile commerciale Donnafugata (la cantina è partner internazionale dei Fai) racconterà i vini e la storia di una tra le più importanti realtà vitivinicole di Sicilia.

Giardino della Kolymbethra
l’attore Andrea Tidona

 

Il programma prevede l’ingresso al giardino con visita guidata (ore 20,00), a seguire la cena itinerante tra i sentieri del Giardino, con il particolare ed evocativo menù che segue.

Menù

“Mare e terra”: pani di grani autoctoni, alici e aromi del Giardino;
“Grecità e contaminazione”: ortaggi in agrodolce;
“Molti secoli dopo”: couscous di Bidì con il pesce nel suo brodo in rosso;
“Guardai le capre dalla finestra”: spuma di caprino di Girgentana, Parmiciana e olio al basilico;
“Peperino di campagna”: peperoni del giardino a colori;
“Strada facendo”: croccante mediterraneo;
“All’anno prossimo”: granita di verdelli del Giardino.

Il tutto verrà abbinato a quattro vini rappresentativi dei territori della cantina Donnafugata di Marsala: dal rosato da Nerello Mascalese dell’Etna “Sul Vulcano”, al cru Vigna di Gabri di Contessa Entellina, a Floramundi Cerasuolo di Vittoria Docg, fino a Ben Ryé Passito di Pantelleria Doc.

Vigna di Gabri 2017, bianco fine ed elegante dall’intrigante personalità, è il cru voluto da Gabriella Rallo che si caratterizza per un bouquet intenso di sentori floreali e frutta a polpa bianca, uniti a delicati sentori di macchia mediterranea.

Sul Vulcano 2018 è il nuovo rosato Donnafugata affascina per la notevole fragranza che esprime le tipiche caratteristiche dell’Etna e del Nerello Mascalese. Sul Vulcano rosato presenta delicati sentori floreali accompagnati da note fruttate di susina e pompelmo rosa. Spicca per freschezza e mineralità.

Floramundi 2017, esprime l’armonico equilibrio che può raggiungere il Cerasuolo di Vittoria. Fruttato, con delicate note floreali e speziate; freschezza e morbidezza lo rendono piacevolissimo; servito fresco, è un insolito rosso da apprezzare anche sul pesce.

Passito di Pantelleria, Ben Ryé 2016, vino liquoroso dal bouquet molto intenso in cui spiccano le note legate all’uva passa: albicocca e scorze d’arancia candita. Al palato offre la sua proverbiale e straordinaria freschezza che bilancia la dolcezza.

Per partecipare alla serata è necessaria la prenotazione. Costo del biglietto € 35, per gli iscritti al Fai € 30,00.

Prenotazioni: 3926869736 oppure presso la biglietteria del Giardino della Kolymbethra, 335 1229042 (tutti i giorni  dalle ore 10:00 alle ore 19:00); Spazio Temenos, Via Luigi Pirandello n.1, Chiesa di San Pietro, Agrigento 0922 29742.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui