Massari in meeting, l’èlite della pasticceria alle Terrazze di Mondello

0
Iginio Massari

(di Redazione) L’ élite della pasticceria italiana sarà a Palermo il prossimo 23 settembre. Alle Terrazze, l’antico stabilimento balneare di Mondello (Pa), si terrà il terzo e ultimo appuntamento del tour MeetMassari 2019.

Sul palco, accanto al maestro dei maestri Iginio Massari, sarà presente il famoso maestro pasticcere di Cinisi Santi Palazzolo. In platea invece, parteciperanno numerosi membri dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani provenienti da tutto lo stivale come Achille Zoia, Denis Dianin, Antonino Accardi, Salvatore Cappello, Giovanni Pace e Rocco Scutellà.Iginio Massari

Organizzato da Molino Dallagiovanna in collaborazione con Eurovo e Carra Distribuzione il format porta in giro per l’Italia il numero uno della pasticceria italiana per consentire ai professionisti, ai foodlover e ai giornalisti di partecipare alle masterclass firmate da Iginio Massari.

Iginio Massari, riconosciuto e apprezzato numero uno della pasticceria italiana si cimenterà con alcune ricette innovative per esaltare gli ingredienti di questa terra meravigliosa come la ricotta, le mandorle e l’arancia. Le ricette previste per questa sessione palermitana sono: il famoso maritozzo, un tortino alla ricotta e il morbidone all’arancia.

Ma come si raggiunge la perfezione? «Bisogna affrontare quello che è facile come fosse difficile e quello che è difficile come fosse facile. Anche nell’arte della pasticceria», E fa l’esempio di una pasta a base di mandorle, con un’arancia che nasce nell’isola siciliana: «È un dolce morbido, sembra una crema: un dolce che riesce straordinario se la cottura è perfetta, presenta una nuvola di regolare bontà. Il decoro è semplice, solo un tocco di colore: una spolverata di zucchero vanigliato, sovrapposto al liquore all’arancia che è creato con scorze selezionate. Il risultato è un’ideale freschezza». 

Per raggiungere la perfezione il maestro ha selezionato la linea di farine leDivine di Molino Dallagiovanna. LeDivine è la nuova linea di farine da grano italiano ispirata al cinema italiano e all’universo femminile, in tre varianti di Tipo 00 – Sofia, Monica e Anna – ideali per tutte le esigenze del professionista. «La farina – afferma Massari – è un ingrediente fondamentale in pasticceria; la qualità di questo ingrediente determina il successo di tutti i prodotti lievitati e non. La linea LeDivine è studiata proprio per soddisfare le esigenze dei professionisti nelle diverse applicazioni. Farine di grano italiano, un grano che viene lavato e poi lavorato per consentire le migliori performance al prodotto finito».

LeDivine nascono da una selezione di grani pregiati italiani coltivati ad hoc, grazie ad accordi diretti tra il Molino Dallagiovanna e gli agricoltori che percepiscono così un riconoscimento economico aggiuntivo per produrre un grano pregiato per i professionisti dell’arte bianca, che altrimenti avrebbe una rendita bassa per il comparto agricolo. Questi grani vengono selezionati per tipologia e performance e grazie al metodo di macinazione lento e a freddo, senza surriscaldare il chicco, si ottengono farine che esaltano il sentore aromatico di ogni singolo ingrediente utilizzato nelle preparazioni dei professionisti dell’arte bianca.

Nascono così Sofia, Monica e Anna, straordinarie farine di grano tenero 00. Anna è una farina per prodotti a lunga lievitazione, è perfetta per biga e lievito madre, pizze e focacce, panettoni e colombe, brioche e croissant. Monica eccelle nella media lievitazione per ottenere il massimo della fragranza dal pane, dalla pizza, dalla pasta sfoglia e dalle veneziane. Sofia è ideale per brevi lievitazioni quindi per cracker, pasta frolla, pan di spagna, plum cake e bignè.

Iginio Massari
il maestro pasticcere di Cinisi, Santi Palazzolo

Accanto al numero uno della pasticceria italiana ci sarà il maestro pasticcere Santi Palazzolo membro dell’Accademia dei Maestri Pasticceri Italiani e motore portante della sua pasticceria di Cinisi che quest’anno ha compiuto i cento anni. Palazzolo preparerà un dessert al piatto: una millefoglie di cannolo con una coulisse di arancia e mouse leggera di ricotta.

Per partecipare è necessario iscriversi su www.dallagiovanna.it (sino a esaurimento posti).

Questo il programma del Meet Massari di Palermo

9,30 Registrazione ospiti
10,15 Presentazione Molino Dallagiovanna
10,45 Showcooking maestro Iginio Massari
13,00 Pausa pranzo
14,00 Showcooking maestro Iginio Massari
15,00 Showcooking maestro Santi Palazzolo
16,30 Degustazione dei prodotti