Bio, essiccate a freddo ed etiche, sono le erbe a marchio Aromathica

9
Aromathica

Rosmarino, salvia, origano, timo e menta. Sono queste cinque le erbe a marchio Aromathica che la coop sociale Etica produce nella zona di Alcamo e per la precisione in contrada Pietrarinosa che ricade nel territori di Calatafimi Segesta.

Dentro le confezioni dal packaging essenziale ma efficace nella comunicazione (anche se non proprio comodo per la conservazione dopo la prima apertura), erbe aromatiche coltivate in biologico ed essiccate a freddo.

Le erbe di Aromathica, in realtà, valgono molto di più di quel che costano (sul sito ciascuna confezione può essere acquista a 4 euro) e non è facile trovarle sugli scaffali della Gdo anche se i corner dedicati alle produzioni biologiche e/o organiche sono  sempre più ampi e vengono giorno per giorno sempre più arricchiti di nuove referenze.

consumatori più consapevoli e sensibili apprezzano certamente il fatto che le piccole coltivazioni delle erbe aromatiche della coop Etica sono condotte in biologico e che le operazioni colturali così come quelle della trasformazione del confezionamento sono assicurate anche da soggetti svantaggiati a rischio emarginazione sociale.

Ma c’è un altra caratteristica che queste erbe non condividono con nessun altra produzione simile: il processo di essiccazione. Nel laboratorio che la coop Etica ha realizzato grazie al finanziamento di Fondazione con il Sud, le erbe aromatiche vengono disidratate in una corrente di aria fredda (4-5 gradi), processo che consente di conservarle così come recita il motto aziendale: “saporite e profumate come appena colte”.

«Siamo gli unici in Italia a seguire questo procedimento che assicura il mantenimento delle qualità organolettiche – spiega entusiasta ed orgoglioso Luciano Internicola, presidente della coop Etica – cosicchè le nostre erbe in pratica rimangono di un bel verde brillante e mantengono gran parte dell’aroma che la nostra terra e il nostro sole riesce a fare accumulare nelle foglie».