Verde come la speranza, ecco la torta al pistacchio per fine lockdown

101
Torta-al-Pistacchio-con-Crema-Verde-di-Bronte

Si avvicina il giorno in cui dovrebbe allentarsi il lockdown stretto, che ci è stato imposto per ridurre il rischio di contagio da Covid-19. Perché non accoglierlo concedendoci un dolce dal bel colore verde e ben augurante per il futuro?

A tutti i provetti pastry chef casalinghi che dopo quasi due mesi di clausura forzata hanno imparato a preparare dolci e biscotti di tutti i tipi, ma anche a tutti coloro che non si sono mai voluti cimentare nella meravigliosa arte della pasticceria, proponiamo oggi una ricetta facile facile, ma dal risultato eccezionale.

crema di pistacchio

Per realizzare la torta al pistacchio vi servono pochi ingredienti, ma tra questi non possono mancare quelli caratterizzanti il particolare sapore del dolce, ovvero la farina di pistacchio, la crema dolce al pistacchio e per finire la granella di pistacchio.

Noi abbiamo provato a farla con i prodotti che ci ha fornito la Caraci di Bronte, un’azienda molto giovane e innovativa, composta da un team di brontesi che hanno a cuore la loro amata terra e i loro preziosi frutti.

Fetta di torta al pistacchio con crema e granella

Torta con crema al pistacchio

Ingredienti

  • 100 gr di farina 00
  • 300 gr di farina di pistacchio
  • 250 gr di zucchero
  • 6 uova
  • 150 gr di burro (per la versione veg 120 ml olio di semi)
  • 1 bustina di vanillina per dolci
  • 1 bustina di lievito per dolci 
  • 200 gr di crema di pistacchio
  • granella di pistacchio per la decorazione finale

Mettete in una terrina le uova, lo zucchero e la bustina di vanillina e lavoratele con la frusta (con quella elettrica faticherete di meno) fino a farle diventare belle chiare e spumose. A questo punto, unite il burro chiarificato o l’olio di semi, la farina di pistacchi, la farina e il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto dal colore verde brillante.

Prendete uno stampo da torte (una teglia rotonda, meglio se apribile), ungete fondo e pareti con un po’ d’olio e spolverate con la farina. Questa operazione vi permetterà di staccare facilmente dalla teglia la torta una volta che l’avrete sfornata.

Versate l’impasto nello stampo e trasferitelo in forno caldo a 180°C (se statico) dove dovrà cuocere per circa 45 minuti. Se disponete di un forno ventilato, la torta dovrà starci per 60 minuti con temperatura regolata sui 160°C. Trascorso il tempo, prima di sfornare il dolce fate sempre la prova stecchino: inseritene uno al centro della torta e tirandolo fuori osservate se la superficie è pulita. In questo caso il dolce è cotto, viceversa bisognerà continuare la cottura in forno per qualche altro minuto.

Una volta sfornata la torta al pistacchio, bisognerà farla raffreddare, quindi si potrà tagliare a metà nel senso orizzontale, ottenendo così due dischi. Sulla metà di base spalmate la crema dolce di pistacchio, quindi adagiate sopra l’altro strato.

Stendete sulla superficie del dolce un velo di crema dolce al pistacchio che potete sostituire, se vi piace, con del miele. Quindi spolverate con granella di pistacchio che resterà attaccata grazie alla crema o al miele.