Mediterraneo Packaging, ecco le aziende in corsa per l’etichetta d’oro

58
Premio Mediterraneo Packaging

Ventitré le aziende premiate alla ottava edizione del Premio Mediterraneo Packaging. Diciassette sono siciliane, le altre sei del Nord Italia.

I vincitori l’8 agosto a Castellammare del Golfo, in occasione della premiazione che si svolgerà presso la Villa comunale alle ore 18, si contenderanno le super etichette d’oro. L’8 agosto saranno assegnati anche i premi speciali.

Quest’anno Egnews ha premiato come giovane enologo siciliano emergente, Mariangela Magaddino, dell’azienda Magaddino vini di Castellammare del Golfo, che assieme ai fratelli nel 2016 ha dato una svolta all’azienda di famiglia, avviando la vinificazione in proprio e ottenendo risultati eccellenti.

Mariangela Magaddino

La ottava edizione del Premio Mediterraneo Packaging che ha come sponsor Auroflex, Astoria e Antica Maccherroneria, rispetto lo scorso anno ha registrato una lieve flessione delle aziende partecipanti. «Molte aziende a causa dell’emergenza sanitaria – spiegano gli organizzatori – hanno dimenticato di spedire i loro campioni per tempo».

Il risultato del lavoro operato dalle commissioni di esperti che hanno analizzato l’abbigliaggio dei vini, oli, distillati e liquori, ha decretato i 23 vincitori che riportiamo di seguito per raggruppamento merceologico.

Aziende vinicole: Santa Tresa, Cortese, Funaro, Candido vini, Gorghi Tondi, Terre di Bruca, Cantine Vinci, Cantine Patria, Cossentino, Tamburello, Casale del Frate, Conte di Rocca Sicula, Marino vini, Antonutti vini, Astoria, Gaggioli

Aziende olearie: Secolo 21, Az. Agric. Evo, Di Liberto, Tinaco

Distillati e liquori: Domenis, Bottega