Un bistrot nel centro di Messina per il bakery chef Francesco Arena

221
Francesco Arena

Nella città dello Stretto, il laboratorio di Masino Arena è in continuo fermento, non si è mai fermato durante il lockdown, sfornando il pane dei messinesi e le altre specialità tipiche: 50 tipologie di pane e 10 gusti di focaccia. Una qualità sempre al top che l’anno scorso gli hanno valso i “Due Pani” assegnati da Gambero Rosso nella guida “Pane & Panettieri d’Italia“, riconoscimento che è stato confermato nella nuova edizione uscita qualche giorno fa.

Francesco Arena
Francesco Arena con il padre Masino

«Sono contentissimo di aver confermato i Due Pani – commenta l’Ambasciatore del Gusto Francesco Arena – considero questo riconoscimento come un premio per la fatica affrontata nei duri mesi del Covid 19».

Ma le novità che riguardano Francesco Arena, uno dei panificatori più conosciuti e apprezzati nel panorama nazionale, e il panificio di famiglia non finiscono qui. 

L’Ambasciatore del Gusto ha annunciato che a fine settembre aprirà un nuovo punto di vendita di specialità dell’arte bianca nella centralissima via Tommaso Cannizzaro, a due passi dall’Università centrale di Messina, che porterà il suo nome. Si tratta del coronamento di un piccolo sogno per il bakery chef cresciuto nel laboratorio di famiglia, tra farine e lievito madre.

«Aprire in centro è stato sempre un mio obiettivo – ammette Francesco Arena – sto realizzando una parte del mio sogno. La nonna Teresa è partita da Curcuraci nel 1939, nel 1970 ci siamo trasferiti sulla riviera in via Consolare Pompea dove il panificio è diventato punto di ritrovo per tantissimi messinesi e, grazie alla guida di mio padre Masino, un riferimento di qualità per la città. A settembre aprirò il mio piccolo locale in centro dove poter esprimere tutte le mie bontà. Per il Panificio Arena rappresenta un percorso quasi logico, che lo porterà dalla collina al mare, sino al centro città».

il pane di Francesco Arena

Il locale somiglierà a un bistrot, sarà aperto da mattina a sera, con orario continuato. Si troveranno cornetti, biscotti, crostate e altri prodotti da forno per la colazione, poche tipologie di pane preparato con grani di qualità e lievito madre. Le pezzature saranno grandi, secondo le nuove tendenze diffuse da Roma in su, e il pane si venderà a quartini. Francesco Arena, oltre che sulla focaccia tradizionale messinese, punterà molto sulle focacce gourmet e le pizze in pala, incentivando il servizio di delivery. Tra le novità più interessanti ci sono i kit preconfezionati per fare il pane e la pizza in casa, con le indicazioni del bakery chef.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui