Blu Fish Day, a Realmonte protagonista il pesce azzurro

125
Blu Fish Day

Pesce azzurro e dieta mediterranea. Un binomio che in Sicilia è un evergreen ed uno dei segreti della longevità delle popolazioni rivierasche. L’accoppiata vincente per la lunga vita in salute sarà protagonista del “Blu Fish Day“, l’evento che si svolgerà nella serata di venerdì 25 settembre (inizio ore 20:00) al teatro (all’aperto) Costabianca di Realmonte.

La manifestazione, organizzata da Italia Iniziative in collaborazione con il Comune di Realmonte, si inquadra nel progetto di valorizzazione e di promozione delle specie ittiche regionali provenienti dalla pesca e dall’acquacoltura, promosso dall’Unione Europea, Fondo per gli Affari Marittimi e la Pesca, dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e dalla Regione Siciliana, Assessorato dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea.

Blu Fish Day

In programma talk show, cooking demo, spettacoli musicali e degustazione di piatti a base di pesce azzurro.

“Blu Fish day”, manifestazione che quest’anno è al suo debutto, ha un obiettivo più volte ricercato anche da altre manifestazioni che si sono svolte negli ultimi anni in diverse località marinare siciliane: diffondere, presso il grande pubblico, la conoscenza della produzione ittica con particolare riferimento al pesce azzurro, informando sulla stagionalità delle diverse specie, sull’utilizzo in gastronomia, sulle peculiari caratteristiche organolettiche e, infine, cosa che non guasta sulla convenienza economica.

Il programma della serata prevede un talk show, condotto dal giornalista Giuseppe Moscato, al quale interverranno: Leonardo Catagnano, dirigente del Servizio 4, Sviluppo locale e identità culturale del Dipartimento regionale della Pesca Mediterranea; Francesca Cerami, direttrice di Idimed, Istituto per la promozione e la valorizzazione della dieta mediterranea; Tonino Butera, chef per la “Comunità del cibo Realmontese”; Angelo Trupia, docente dell’Istituto “G. Ambrosini” di Favara e vice presidente dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri Agrigento “Salvatore Schifano”, Massimo Cortelli, imprenditore della pesca.

Rosario-Matina-agnello-pasquale-di-Favara
Lo chef favarese Rosario Matina

Lo chef favarese Rosario Matina sarà, invece, impegnato in uno show cooking durante il quale dimostrerà dal vivo come cucinare il pesce azzurro per valorizzarne al meglio sapore e proprietà nutritive. La degustazione dei piatti preparati sul palco sarà riservata agli esperti coinvolti nel talk show; agli spettatori, invece, sarà distribuito in degustazione gratuitamente nel pieno rispetto delle normative imposte per la limitazione del contagio del Covid-19, una monoporzione termosaldata e igienicamente protetta di “A pasta chi sardi fredda“, ovvero una particolare versione del famoso primo siciliano in cui al posto del bucato (o bucatino) vengono usati gli anelletti aromatizzati allo zafferano a cui si aggiunge una “conza” fatta con sarde fresche, finocchietto selvatico dei monti Sicani, uva nero cappuccio, uva inzolfa, filetti di pomodoro pestato al mortaio con olio evo, basilico, pinoli, pasta di acciughe, aglio rosso, prezzemolo. Il tutto poi è “finito” con scorretta di limone, mollica abbrustolita e mandorle tostate.

Durante lo show cooking lo chef Matina preparerà “Sarda a chiappa in beccafico“, “Tartare di pesce azzurro siciliano e l’abbraccio della bifara e fichidindia” e per finire due dolci del mare: “Torta al formaggio cremoso e filetti di alici marinate con crostoni di pane integrale e feste di arancia” e i “Bocconcini ripieni di ricotta con quadrucci di pere e pasta di acciughe al limone“.

A conclusione della serata il concento dei Fabemolle cover band di Fabrizio De Andrè.

L’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento dei posti nel rispetto delle normative sul distanziamento anti Covid-19.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui