Nasce “Nero21”, spumante rosato da Nero d’Avola di Coppola 1971

90
Nero21

Coppola 1971, l’unica azienda siciliana che produce solo bollicine, lancia sul mercato una nuova etichetta. Si chiama Nero21 ed è l’ultimo nato nella casa spumantistica di Partinico Coppola 1971. “Nero” da Nero d’Avola, “21” ad indicare il secolo in cui viviamo.

Dopo il successo della linea “Party Line” con il Nerello Mascalese, anch’esso rosato, e gli altri Metodo Charmat da Catarratto, Inzolia e Grecanico, il nuovo progetto Nero21 si colloca nella linea “Top Line” accanto al “’71“, da uve Grillo provenienti da quattro cru aziende aziendali differenti, e al “3.0“, delizioso Moscato spumante extra-dry.

Coppola è il progetto di vini spumanti siciliani nato sul finire del 2017 e guidato da Ilenia e Francesco Coppola, cugini e giovani fondatori della casa vinicola palermitana.
Il concetto di produzione di spumanti che provengano esclusivamente da uve locali e aziendali rispecchia in modo fedele il target della giovane azienda che si lega a doppio filo con il territorio, oltre che con l’esuberanza e la giovialità di due ragazzi poco meno che trentenni.

Vendemmia Coppola
La vendemmia nei vigneti della famiglia Coppola

Il brand richiama l’anno di fondazione dell’azienda di famiglia, la SoSi Spa, creata dal nonno Francesco proprio nel 1971 e portata avanti successivamente dai figli Salvo e Tonino, rispettivamente papà di Ilenia e di Francesco.

Terza generazione di una famiglia di produttori dedita alla coltivazione dell’uva e alla produzione di vino da circa cinquant’anni, Ilenia e Francesco Coppola hanno scelto di condividere le idee innovative del noto enologo sardo Sebastiano Polinas e di trasformare le uve provenienti dai 70 ettari di vigneti di famiglia, interamente coltivati in biologico, situati fra le colline dell’entroterra tra Alcamo e Partinico, in spumanti dagli habillage colorati, trendy ed eleganti. Hanno così iniziato un percorso ambizioso e totalmente innovativo in Sicilia, che simboleggia insieme rinnovo e continuità, oltre che la personalità e il carattere frizzante dei due giovani produttori.

Ilenia e Francesco Coppola

«La nostra mission è la produzione di spumanti di qualità con Metodo Charmat; spumanti che abbiano appeal e che identifichino univocamente la nostra azienda come “l’azienda delle bollicine“», dice Ilenia Coppola, amministratore delegato di Coppola1971. «Abbiamo dato forma alle potenzialità dei vitigni siciliani che posseggono tutte le caratteristiche per generare vini base che poi si trasformeranno in merevigliosi spumanti. Per noi è davvero motivo di vanto il “varo” del nostro Nero21: una bollicina rosata molto particolare che sarà destinata unicamente al pubblico dell’Horeca e che a breve potrà mostrare in etichetta la dicitura di “biologico”, dato che è in dirittura d’arrivo l’iter burocratico per il riconoscimento formale di questo metodo produttivo», conclude Ilenia Coppola.

L’enologo Sebastiano Polinas, dopo che i suoi vini hanno ottenuto grandi riconoscimenti nei concorsi enologici internazionali, con i Coppala, si è lanciato in una nuova sfida:
«Per ottenere uno Charmat di livello si parte da uve sane, dalla scelta del momento giusto per la raccolta, da una adeguata prima fermentazione e da una seconda fermentazione che valorizzi le uve. La scelta del Nero21 è azzeccata, la spumantizzazione del vitigno principe siciliano Nero d’Avola in rosato ne esalta le caratteristiche varietali e di freschezza ed ha un colore volutamente naturale.»

Il Nero21 rosato è una Dop (Doc) Sicilia spumante brut Metodo Charmat lungo, con basso residuo zuccherino. Dopo un’attenta selezione delle uve in vigna per le basi, il vino rifermenta in autoclave e affina ben sei mesi sui lieviti.

Intrigano il colore ciliegia rosa brillante e le catenelle di bollicine che dal fondo del bicchiere si sviluppano e restano persistenti. Queste le note degustative secondo i sommelier: al naso ha note invitanti di ribes rosso, ciliegia, melagrana, arancia sanguinella e pepe rosa; il sorso è fresco e di adeguata corrispondenza gusto-olfattiva, con piacevole chiusura sapida.

Gli abbinamenti ideali sono davvero molteplici. È sicuramente ideale come accompagnamento agli aperitivi, ai finger food, alle bruschette, ad una caprese, al sushi, ad una tartare di tonno rosso o a delle linguine all’astice. Trova ideale richiamo a svariate tipologie di pizza con salsa di fondo o con “sfincione” alla Palermitana. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui