Natale 2020, Isola Bella Gioielli firma i dolci tradizionali delle feste

28
Isola Bella Gioielli

Arrivano sulle tavole natalizie i “Gioielli del gusto, la nuova collezione tutta da assaporare firmata Isola Bella Gioielli. Ispirati ai colori e ai sapori dell’Isola, i panettoni, le creme, l’amaro e i piccoli piaceri da fine pasto, sono un viaggio nell’eccellenza enogastronomica siciliana.

Sotto un unico brand sono riunite le migliori materie prime del territorio e la passione dei produttori etnei che hanno dato vita alle tipicità dolciarie delle feste, preziose nel packaging ispirato alle tinte vibranti dell’isola con scatole e confezioni interamente siciliane anche nella manifattura, fedeli al gusto autentico della tradizione e frutto di accurata ricerca e selezione.

Isola Bella Gioielli ha selezionato piccole realtà artigianali per esprimere l’eccellenza del gusto e sostenere un nuovo modo di fare rete che genera occupazione e supporta l’economia locale. Fratelli Sicilia e Amaravigghia sono i partner del viaggio nei sapori targato Isola Bella Gioielli

Isola Bella Gioielli
Il team di Isola Bella Gioielli. Da sinistra: Salvo Motta, Alessio Strano, Massimiliano Cormaci

«Abbiamo unito le competenze dei produttori locali per generare qualcosa di unico che contribuisca a far conoscere la ricchezza enogastronomica siciliana», spiega Alessio Strano, founder e manager di Isola Bella Gioielli. E continua: «Le attività del territorio in questo progetto fanno squadra per mostrare la bellezza di un’isola che ha un patrimonio architettonico, culturale e alimentare vastissimo, un networking di professionalità che innesca una sana economia circolare e immette sul mercato dei prodotti dall’essenza profondamente sicula».

Il panettone classico di Isola Bella Gioielli ha l’anima solare dei canditi artigianali: arancia, limone e cedro provenienti da filiera corta ed oli essenziali di zagara prodotti da un’unica azienda di famiglia che coltiva e trasforma gli agrumi nella Piana di Catania; la ricetta tradizionale del panettone è impreziosita dall’aggiunta dei semicanditi di pala di fico d’india, un elemento centrale del paesaggio del vulcano che diventa un protagonista da assaporare anche dentro l’impasto, valorizzando l’utilizzo alimentare di un ingrediente naturale. Nella ricetta del panettone il recupero della lenta lievitazione di almeno 48 h con il lievito madre rinfrescato giornalmente e l’utilizzo di ingredienti genuini come i tuorli d’uovo da galline allevate a terra e il burro purissimo ottenuto per centrifugazione della panna. 

Ricca e consistente la variante con impasto al pistacchio di Sicilia è guarnita con pepite di cioccolato bianco al pistacchio, ricoperta di fine cioccolato fondente extra dark, decorata con dragées di pistacchi interi dorati e racchiude tutta l’intensità dell’oro verde di Sicilia. È accompagnato dalla spalmabile in vaso da 200 gr, una golosa crema al pistacchio 40% che approfondisce l’esperienza di degustazione e la rende completa.

Il piccolo capolavoro di maestria pasticcera viene completato dall’abbinamento con l’amaro Amaravigghia, un digestivo da fine pasto originato dall’infusione delle scorze degli agrumi in combinazione con le cinque erbe spontanee che crescono all’ombra del versante Nord dell’Etna.

Le eleganti scatole contengono un panettone, con il suo speciale abbinamento gastronomico, e un omaggio esclusivo creato da Isola Bella Gioielli: un foulard stampato con decori siciliani.

La gamma Isola Bella Gioielli viene completata dal cofanetto dei piccoli piaceri croccanti, un assortimento di paste di mandorla e di pistacchio, tocchetti di torrone di Sant’Agata alla mandorla e pistacchio, sfoglie di croccante di mandorla e pistacchi e dai due tris di creme siciliane: le spalmabili al pistacchio, mandorla e cioccolato, e le avvolgenti creme agrumi gusto limone, mandarino e arancia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui