Torta rustica alle melanzane, ricetta antispreco con quel che c’è nel frigo

62
torta rustica melanzane

Ci sono ottimi motivi per tenere in frigo sempre a disposizione un rotolo di pasta sfoglia. Si tratta di un passe-partout che permette di preparare diversi tipi di torta rustica e risolvere così facilmente piccoli imprevisti (come un ospite inatteso) o evitare lo spreco del cibo di cui riempiamo il frigo e di cui spesso ci dimentichiamo.

Questa volta l’ingrediente che non deve finire nel secchio dell’immondizia sono state due melanzane che mostravano qualche segno di cedimento nella buccia (rughette da invecchiamento in frigo). È bastato poco per dar loro nuova vita: un bel po’ di formaggio che fila e altri pochi ingredienti che raramente mancano nelle nostre dispense o nel frigo. Poi, per la preparazione della torta rustica alle melenzane, ci vuole solo un po’ di tempo. Ma questo, visto che in tempo di Covid siamo in tanti a lavorare da casa, di certo non manca. O comunque si riesce a ritagliarlo più facilmente.

Torta rustica alle melanzane

Ingredienti

  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 2 melanzane viola di media grandezza
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • 100 gr di scamorza affumicata
  • qualche pomodorino
  • una manciata di origano
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.

La prima cosa da preparare è il ripieno della torta rustica. Lavate e sbucciate le melanzane togliendo la buccia a strisce e tagliatele a cubetti dal lato di circa 3 cm.

Mettete un filo d’olio in padella dove farete soffriggere l’aglio in camicia (ovvero lasciandolo avvolto nella buccia membranosa che lo avvolge) senza farlo bruciare. Appena sarà dorato toglietelo dalla padella e inserite le melanzane. Aggiungete sale e pepe, girate di frequente e abbassate la fiamma: dovranno cuocere a fuoco lento finché diventeranno morbide e quasi cremose. Quando cotte potete spegnere e aggiungere l’origano. Non appena saranno tiepide potete incorporare l’uovo battuto e il formaggio a tocchetti. A proposito di formaggio: potete usarne anche un altro tipo o disfarvi dei rimasugli dimenticati nel frigo. È importante che siano della consistenza adatta perchè dovranno sciogliersi e amalgamarsi con il condimento a base di melanzane.

A questo punto prendete la sfoglia (rettangolare o rotonda non importa, dipende dalla forma della teglia vostra disposizione) e adagiatela sul fondo della teglia insieme alla carta forno su cui è arrotolata, lasciando che i bordi siano coperti dalla pasta sovrabbondante. Punzecchiate il fondo della pasta con i rebbi di una forchetta, quindi versate il condimento a base di melanzane. Girate il bordo della pasta verso l’interno in modo da ricoprire parte del condimento. Infine ponete al centro della torta qualche pomodorino tagliato a metà.

Ponete nel forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti. Per mangiarla dovrete aspettare che si intiepidisca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui