Un’alternativa alla colomba? La torta al pistacchio dedicata alla zia Paolina

16
torta Paolina

Se come me non amate la colomba, non abbiate paura a confessarlo. Troveremo insieme un’alternativa da portare in dono o mettere sulla tavola di Pasqua. Ancora non sappiamo se saremo da soli o in compagnia per via del Covid, ma di sicuro non ci faremo mancare il conforto del cibo in cui ora, più di prima, ci rifugiamo per consolarci di questo periodo buio che stiamo vivendo.

Personalmente un’idea di dolce per sostituire la classica colomba l’avevo già. L’assaggio ha confermato l’ipotesi. Sulla mia tavola di Pasqua ci sarà una torta, ma non una qualsiasi. Ci sarà la torta Paolina con tutto il suo tripudio di pistacchi. Natale Giunta che la prepara da mesi per il suo shop online non lesina il pistacchio: al pistacchio la crema di farcitura; al pistacchio anche la ganache di copertura in cui sono incastonati tantissimi pistacchi in granella.

La torta Paolina per gustarla al meglio, suggerisce lo chef palermitano, dovete scaldarla un po’ nel forno a 60°C o nel microonde. Se amate il pistacchio ve ne innamorerete.

La torta Paolina viene venduta in una combinazione denominata “Lady Paolina” costituita da una bellissima e coloratissima scatola di latta che richiama le decorazioni dei carretti siciliani, una torta, un cioccolato al pistacchio e un vasetto di crema al pistacchio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui